Un centro di educazione alla tolleranza
ed alla societa' multi-culturale


Obiettirivi

Il "Villaggio di Amicizia" sara' un centro internazionale di educazione con una societa' pluriculturale che respettera' e studiera' le diversita' socio-culturali e costituice il comune fra gli uomini di origine culturale, religiosa ed etnica diversa, sopratutto, fra quelli che vivano vicini nella stessa cornici sociale e statale.
Il "Villaggio di Amicizia" sara' un centro di educazione per compresione, conocenza e ugualianza  basato sul respetto l'uno al altro.

Lattivita di educazione nel villaggio sara' deviso in tre rami: :

A. alla societa' Israelia. 
B. alla societa nel medio oriente
C. all'estero: ovunque posto nel mondo dove esistano conflitti sociali, nazionali o raziali.
Questo centro di educazione sara' una base importante per l'educazione contro la discraminazione, il razismo e antisemitismo.
L'attivita sara' indirezziata alla educazione per la democrazia, la tolleranza e la  risoluzione dei confletti attraverso  mezzi di pace e coesestenza.

Sforzi  del genere si svolgono in qualque posto nel mondo, pero', non esiste nessun istituto che si occupa di cio' in maniera profonda con questo tipo di attivita'. Questo tipo di attivita' si svolge, in questi giorni, intorno alla educazione formale e poche comitati. Mentre, gli istituti della societa' non formale ( movementi  e centri culturale di gioventu') non si occupano in questo affatto.
Nonstante che una attivita' di questo genere esiste in altre parte del mondo, come ad esempio l'attivita della chiesa e poche cometati nei Stati uniti, non ce nesson istituto, anche, nel nostro  paese che si ocupi dell'educazione alla societa'  multi culturale. Non abbiamo dubbi che con la accelarazione dello svilloppo demografico e intelletuale della societa' Israeliana, che in effeti e' una societa multi culturale come tanti paese nel mondo, crescera' la necessita' di  confrontare queste situazioni di confletto, che nascono in ogni posto dove abitano popolazioni di sfondi culturali, sociali, raziali o nazionali deversi, con mezzi ed educazione diretti ad evitare confletti violenti o con uso di armi.
 
Nel "Villaggio di Amicizia" vogliamo educare tanti giovani israeliani : arabi ed ebrei, su tanti strumenti deversi di educazione per coesistenza, pace e collaborazione fra tutti e per l'utilita' di tutti. Questi idee sarano diffuse attraverso l'attivita' educattiva, semenari e corsi, sia a livello accademico che a livello sociale e personale in collaborazione con gli altri organizazioni, che possano dare un mano, e centri culturali sia formale che non formale.
I giovani  che arriveranno dal estero, sopratutto quelli che appartengono ai  paesi con confletti etnici, culturali o nazionali riceverano e studiaranno le base di conocenza delle culture, I loro caratteri, I besogni e gli interessi delle parti nel confletto e riceveranno anche strumenti per     onfrontare i confletti con mezzi pacifici e non violanti.
Il "Villaggio Amicizia" prepera' giovani deregenti che passeranno questo messaggio sia nel nostro paessi che nel mondo. Si preparanno programmi educattiva adeguati alle condizioni diversi in Israele e degli altri paesi.


MEZZI

Il "Villaggio di Amicizia" sara' costituito con l'aiuto dei simpatizzanti dell'idea di coesistenza in pace,  ed operarera' sia dei simpatezzanti interissati sia in nostro paese che dei simpatizzanti di altri stati nel mondo. Un supporto economico, al fine di realizare l'independenza economica e  di coprire i costi del villaggio, sara' realizato  da un ostello che operera' con fine di lucro,  e con collaborazione delle risorse del guadagno che ottenera' da una parte del equipe che vivara' nel villaggio.
L'attivazione del Villaggio con tutti sui rami educativie economici sara' realizato, gradualmente, in sei anni.


PROGRAMI

Il "Villagio di Amicizia" sara' un centro internazionale che si occupera' alla educazione alla pace, alla coessistenza nella societa' multi culturali e saranno realizzati I seguenti obiettivi:

- Educazione dei giovani Israeliani; arabi Palestinese, ebrei e gli altri giovani che vivano nei paesi di confletti etnici, culturali e nazionali per vivere in coesistenza rispetto reciproco e collaborazione basato su una ugualienza vera.

- -Educazione alla societa ploralista, democratica e tollerante dove ogni uno dei sui componenti puo' realizare la suo particularita' culturale, etnica e nazionale e frattempo rispetter i diritti degli altri gruppi deversi. In questa maniera ogni uno puo' contribiure al svillopo del gruppo con cui si identifica ed eventualmente, questo influisce sullo svillopo della societa' in generale .

- Educazione alla ugualianza e contre la violanza, razismo, antisimetismo e contro la discraminazione di tutti tipi.

- studi e recerche nei seguenti temi:    
- Il confletto Arabo-Ebreo; le relazione fra I gruppi culturali  nazionali deversi. 
- Il confletto Israeliano-Palestinese.
- Il confletto culturale Arabo-Ebreo nel medio oriente.
- Confletti nazionale culturale e etnici nel mondo.


MEZZI

1. Corsi e seminari per conoscere le culture deversi fra I giovani per realizare incontri fra gruppi culturali deversi che vivono nel stesso paese o nella stessa cumunita'

2. Correggere la idea di coesistenza e collaborazione fra culture e cornici culturali deverse, specialemente non formale, sia in nostro paesi che altrove.

3. Seminari e corsi lunghi e brevi per preparare manager giovani sia a livello cumonale che a livello  nazionale.

4 . Programi educativi per giovani di eta' deversa; sia quelli adeguati alla condozione  della societa' in Israele che quelli adeguati alla condizione delle societa' di stati deversi.

5. Attivita' di gruppi di giovani multi culturale dall' estero sia per conoscere la realta' in Israele sia per studiare I confletti culturali nazionali che di discuttere I problemi di loro origini.

6. Comunicazione moderna attraverso computer e internet al fine di diffondere le idee e per sviloppare l'idea di educazione alla societa' multi culturale e diffondere I programmi culturali che sviluppano dal nostro centro.


Metodi

1. Curare lo svillopo di gruppi, al fine di confrontare steriotipi, che permeteranno conoscenza e dialogo fra I giovani di origine culturale nazionale e etnici deversi, sia al livello personale che a livello sociale culturale. Questi gruppi studieranno, con accanimento, per costituiere la fiducia  fra i membri, mezzi e metodi per curare lo svillopo della coesistenza e della collaborazione ultre gli sbarementi sociali, entici e nazionali. Inoltre, saranno studiati metodi pasifici per risolvere I confletti nazionali. 

2. allacciamento metodi sperementali e metodi consuenti alla collaburazione fra  giovani attivisti, insegnanti , educatori e psicologi. 

3. Sistemi di insegnamento, con intento di aquistare sapienza, con acesso alla critica,  su tanti temi della societa', educazione, storia, politica etc Questi sistemi saranno forniti ai giovani che vorranno realizare le loro idee ed i valori che avranno aquisito duranta I processi di educazione alla tolleranza, democrazia, coesistenza e razionalita' cretica e reale.

4. Il sistema di educazione che sara' realizzato nel "Villaggio di Amicizia" sara' indirizzato ad  eta' non superiore ai trentanni. I tempi di questi progetti e l'attivita' saranno elastici; da qualque ora, o giorni a corsi intensivi longhi seconda delle esigenze e della loro volonta' delle partecipante, e pogrammi per persone superiore di trentanni di eta' saranno descussi nel futuro.

5. Currare lo svillopo di programi e opere comuni in materia di arte, drama, sport, e ricerche sociali. Questi programi saranno centri di interessi intorno saranno costruiti processi educativi adeguati ai participanti al villaggio.


L'equipe educativa

L'equipe educativa sara' circondata da professionisti con preiorita' ai profesienisti con esperienza in progetti multo culturali. Nel primo periodo esso costituita da istruttori con livelli diversi di esperienza' e educazione formale, e  nel periodo successivo in fase avanzata si uniranno al equipe persone che si svillopano programmi educativi, inspettatori, psicologi e profissore di universita'.



Home




Links
Home                                                                    Links               
Progetti                    Asemblea

Progetti




Asemblea




FriendshipVillage
Insediamenti israeliani nei Territori Palestinesi Occupati